X Files: Ai confini del conosciuto

La serie del 1993 diretta e ideata da Chris Carter, narra delle vicende dell’agente dell’FBI Dana Scully( Gillian Anderson) incaricata di mettere in cattiva luce il lavoro del collega Fox Mulder (David Ducovhney), ex profiler ora assegnato a casi di difficile risoluzione denominati X-Files, per i quali è stato ipotizzato un coinvolgimento alieno. I due colleghi pur avendo opinioni e caratteri diversi ( tanto razionale lei quanto disposto a credere all’impossibile lui) impareranno a collaborare stimandosi e avendo a che fare con fenomeni paranormali, mostri e possibili presenze aliene, si scontreranno con personalità che complottano per sabotare le loro indagini. Sebbene siano passati più di vent’anni dalla prima messa in onda della serie il suo successo non si è mai fermato. Il motivo sta nel fatto che X-Files ha rappresentato per molti il primo serial ad occuparsi del tema del paranormale , dando spazio a quelle che sono le teorie più strampalate sulla presenza di altre forme di vita nell’universo, entrando nei meccanismi del potere di organizzazioni che non hanno mai smesso di affascinarci come la CIA. “La verità è fuori di qui” è ormai diventato il motto dei cultori di questo fenomeno e di chi non si accontenta mai delle versioni ufficiali trasmesse da stampa e governo. Le atmosfere cupe di ogni episodio danno vita a cose immaginate nei nostri peggiori incubi. Immancabili i tanti colpi di scena riguardo i due protagonisti con il succedersi delle stagioni. Di certo un successo che continuerà anche per le future generazioni

Continua a leggere “X Files: Ai confini del conosciuto”