Pretty Little Liars: Original Sin (analisi +recensione 1×08) SPOILER

“Debito di sangue”

Eccoci qui miǝ carǝ Liars! Riprendiamo le analisi in blocchi con l’episodio otto. Partiamo da dove avevamo lasciato le ragazze nel finale del precedente: quando scoprono della morte di Tyler da parte di A. Le Liars non sanno più come comportarsi perchè A ha ucciso due persone, forse anche più di due (al momento tre, da quello che sappiamo). Imogen fa notare che A è legato ad Angela Waters, che devono capire cosa è successo alla ragazza e chi si nasconde sotto la maschera così da fermarlo. Devono partire dalla sesta firma al Radley, magari potrebbe appartenere ad A, poi c’è da considerare anche la madre di Angela, Rose. Magari la donna è viva, chissà dov’è al momento. Già, bella domanda! Potrebbe essere lei A? Ma non sarebbe fin troppo scontato se fosse sua madre? Tabby poi ricorda che c’è anche stata la violenza ad Angela nel mezzo. Poi rivela alle ragazze che lei e Imogen devono dirle qualcosa che forse si collega a questa storia.

IL SEGRETO DI IMOGEN E TABBY

Fuori le ragazze hanno saputo di quello che è successo a Imogen e Tabby, ovvero dello stupro alle due feste. Però, onestamente, ho visto poco pathos e complicità tra le attrici nel far riuscire la scena, secondo me. Non sanno se si colleghi o meno ad Angela, ma Tabby ha un piano: ci sarà la donazione di sangue mercoledì dall’infermiera Simmons, dovranno confrontare il sangue dei ragazzi della scuola col DNA del bambino di Imogen per scoprire chi è il violentatore. Se avranno delle prove, vere, allora potranno andare dalle autorità e non potranno ignorare la situazione. Per quanto riguarda A, Imogen e Tabby vogliono tornare da Crazy Joe per avere più informazioni, soprattutto sulla sesta firma.

Il SEGRETO DI SYDNEY HAWORTHE

2022:Siamo a casa di Sidney, la donna si sta allenando quando, aprendo la porta trova sul porticato un libro “la lettera scarlatta“: all’interno c’è la lista che Imogen aveva trovato con tutte le A. Waters e un bigliettino

“il silenzio uccide”

a quel punto la sua mente torna indietro.

1999 Vediamo Sidney che apre la porta del bagno sentendo piangere qualcuno ed è Angela in lacrime. La ragazza le dice che è successo qualcosa, qualcosa di terribile. Sidney rivela alle ragazze che Angela ha un problema: qualcuno le ha fatto qualcosa. Scopriamo quindi che Sidney e le ragazze sapevano quello che qualcuno aveva fatto ad Angela, lo sapevano eppure sono state in silenzio? Non hanno fatto niente? Che razza di mostri erano queste qui?

CRAZY” JOE E IL SUO SEGRETO: HA VIOLTENTATO LUI A. WATERS?

Imogen e Tabby sono tornate da Crazy Joe, Joseph: le ragazze dicono che sono andate al Radley, che hanno trovato delle firme, c’è traccia di tutti quelli che sono andati a trovare Rose Waters, hanno riconosciuto le cinque firme ma ne manca una sesta, che decidono di mostrare all’uomo e chiedere se lui possa saperne qualcosa, se possa appartenere a lui, ma l’uomo si ritrae e vuole mandarle via. Ma Imogen insiste, una volta lì, e glichiede se sapesse che Angela era stata violentata, ma l’uomo sembra confuso e spaesato nell’apprendere la notizia. Imogen capisce che in realtà lui credeva che non l’avrebbero scoperto mai. Tabby, capendo la situazione tenta di fermare Imogen ma la ragazza furente si scaglia contro l’uomo che dice che le ha mandate a Rosewood sapendo che non avrebbero trovato nulla. L’uomo, infastidito, dice che non devono mettere il naso in ciò che non le riguarda e aggredisce le ragazze dicendo che se non lasceranno perdere allora per loro sarà la fine. Cosa sta nascondendo l’uomo? Sarà stato lui l’artefice dello stupro ai danni di Angela? O forse lui sa chi è stato? Imogen nel frattempo dice a Tabby che l’è venuta un’idea per riconoscere la firma: gli annuari di sua madre. Era la reginetta della scuola, quindi lì ci sono le firme di tutta la scuola, magari trova una corrispondenza. Poi afferma che non si tratta solo di trovare informazioni su A e su Angela, ma anche su sua madre: chi era a scuola, che collegamenti ci sono con tutti questi tasselli?

SETTIMANA DEL RINGRAZIAMENTO

Noa torna a casa e racconta a sua madre di quello che è successo a Imogen e Tabby, e chiede a lei se può aiutarla con la comparazione del DNA del sangue del bambino. La madre le spiega che un campione di DNA rubato illegalmente non reggerebbe in tribunale, ma Noa dice che è sufficiente per aprire comunque un’indagine. Marjorie le dice di trovare il modo di avere i campioni di DNA dei ragazzi direttamente a lei, che le serve il test di paternità di Imogen e che il resto se la vedrà lei perché ha una conoscenza che potrebbe aiutarla: ogni tanto questa donna è utile. Noa si sta allenando in piscina, mentre Faran sta organizzando qualcosa da fare con Henry. Tabby viene convocata dal professor Smithee che la mette al corrente, dopo aver saputo che lei vuole rappresentare nel corto una violenza sessuale ma con moderazione e metaforicamente parlando, però, per farlo, lui dovrà parlarne con il preside Clanton e lei dovrà far firmare un permesso da sua madre per la divulgazione del contenuto del video e che conferma che le vada bene che espanda un soggetto così sensibile. Noa racconta a Shawn quello che è successo alle sue amiche e il ragazzo è sconvolto. Noa poi fa notare che alle due feste erano presenti i ragazzi della squadra di football e che potrebbe essere uno di loro, ma il ragazzo, seppur ammettendo che siano soggetti sessisti, afferma che non sarebbero in grado di fare una cosa del genere. Ok, quindi mi stai dicendo che Tabby e Imogen si sono inventate tutto quanto? Che sono tutti degli angioletti i giocatori della vostra squadra. O magari Shawn sa qualcosa che non vuole dirci di quelle sere? Magari conosce la verità? Magari c’entra qualcosa?

Nel frattempo Tabby mette al corrente sua madre della firma per il cortometraggio che dovrà girare, la madre però sembra stranita perché non era mai successo: la ragazza spiega che si tratta di un argomento delicato, di una ragazza che ha subito una violenza sessuale e che per vendicarsi decide di incidere una A sul petto. Sua madre chiede come le sia venuta un’idea del genere. Tabb ammette che è una storia ispirata a una cosa che Imogen ha scoperto su quella ragazza, Angela Waters. Tabby afferma che è stata stuprata prima di suicidarsi. La madre le chiede come Imogen l’abbia scoperto, Tabby rivela che la ragazza ha chiesto in giro, si è ossessionata di Angela, ha scoperto cosa era successo, tanto da sconvolgere persino lei. La donna decide allora di firmare. Forse, penserete, per ripulirsi la coscienza di merda che ha da sempre, no?

KELLY BEASLEY E IL PATTO DI ALLEANZA TRA DONNE

Imogen è andata a casa di Kelly e le ha raccontato tutto quanto, la ragazza sembra dispiaciuta e dice che non voleva trattarla male quella sera dopo la festa, Imogen la scusa e le chiede un favore dato che lei è volontaria per l’infermeria dovrà inserire loro come volontarie così potranno fare il test di paternità, ma serve loro il sangue di tutti i ragazzi e lei dovrà fare da tramite per rubarlo. La ragazza sembra titubante e dubbiosa nel farlo ma Imogen si appella al fatto che erano amiche e che lei si fida. Faran è a casa sua e sta facendo i compiti con il tutore, suo padre le chiede quando lo toglierà perché ormai è notte e deve riposare, la ragazza dice che lo farà subito, ma appena va via lo rimette: non vorrei abbia conseguenze peggiori nel forzare la guarigione superando il limite consentito dai medici. Nel frattempo Mouse va in motel da sua mamma Elodie per capire cosa è successo tra le loro mamme, la donna le dice però che qui la vittima non è sua madre in realtà. Mouse chiede se possa entrarci Angela Waters, ma sua madre non vuole parlarne, allora la ragazza chiede se sia per suo padre, ma la donna non vuole dire altro, nemmeno il nome. Mouse decide di intrufolarsi nell’ufficio di sua madre e trovare da sola ciò che vuole: trova il certificato di nascita, suo padre è un certo Aaron Stevens. Sempre più bugie e segreti, vero Elodie? Imogen è a casa che sta confrontando la firma con quella degli annuari, ha trovato quelli del primo, secondo e terzo anno ma gli ultimi non ci sono, ovvero di sua madre. Non c’è ancora una corrispondenza. Tabby le dice che deve prendersi un pausa per riprendersi, le suggerisce di continuare la tradizione che aveva con sua mamma il giorno del ringraziamento e andare a fare volontariato per la mensa dei poveri. Le ragazze si presentano con Kelly dall’infermiera Simmons per dire loro che vogliono collaborare come donatrici e volontarie, così le ragazze spargono la voce a scuola e nei loro ambienti abitudinari. Tabby viene convocata da Smithee e il preside Clanton che le dice che non possono permettere che ai loro studenti venga mostrato il video con contenuto inappropriato nonostante ci sia il consenso da parte di sua madre. Tabby si difende dicendo che il contenuto, ovvero violenza sessuale e trauma e qualcosa che le ragazze affrontano ogni giorno, è una realtà in cui si vive e non si può ignorare. Clanton dice di comprendere la situazione, davvero, e che vorrebbe che il mondo fosse un posto più sicuro per le ragazze (io direi anche persone senza fare queste categorie di minoranza, no?), ma che il corto non è per un progetto scolastico. Nel frattempo Imogen viene invitata da Chip a casa sua per il pranzo del Ringraziamento (ma stai calmo ciccio!), ma la ragazza lo dissuade dicendogli che deve fare altro con Tabby e sua mamma, ma propone anche a lui di andare con loro e il ragazzo accetta entusiasta.

SHAWN SA CHI SI NASCONDE DIETRO IL VIOLENTATORE DELLE RAGAZZE?

Faran si presenta nell’ufficio di Giry, la donna è alquanto sorpresa vedendola lì, la ragazza le ricorda che poteva partecipare alle prove, ma vuole studiarsi bene Giselle, così sarà pronta quando sarà il debutto. Giry comunica alla ragazza che vuole posticipare lo show all’anno prossimo così lei si sarà ripresa completamente .La ragazza si oppone perché porta sempre il tutore e quando non fa fisioterapia fa esercizi di riabilitazione a casa. La donna le dice che anche se porterà il tutore sempre non avrà una guarigione nell’immediato: la ragazza si arrende e decide forse di rallentare nel tenerlo più del dovuto. Noa mette al corrente Shawn che vogliono prelevare il DNA del colpevole e che lui dovrà convincere i ragazzi a dargli il loro, il ragazzo però spegne il suo entusiasmo perché rivela che alcuni suoi compagni fanno uso di steroidi. La ragazza, dubbiosa, chiede se anche lui ne faccia uso ma il ragazzo si mette sulla difensiva dicendo di no. Lei prova a dissuaderlo ma il ragazzo dice che non rischiano, però lui in compenso donerà. Noa riporta tutto quanto alle ragazze, però ha un piano B: quando i ragazzi si allenano, loro entrano nello spogliatoio e prendono il DNA dai paradenti o quello che trovano. Se il test sarà positivo allora sarà un giocatore, e se avrà corrispondenza con il DNA delle donazioni allora che va alla Millwood High e questo ridurrà il campo ed eliminerà i sospetti. Le ragazze si mettono a lavoro nello spogliatoio CHE SCHIFO! E comunque è un luogo comune che gli uomini siano luridi e sporchi perché mi è capitato di vedere spogliatoi di donne che erano messi molto peggio! Comunque secondo me Shawn sa qualcosa, non me la bevo che la squadra non vuole fare donazione per quello. C’è sotto dell’altro secondo me.

PIANO DIABOLICO DELLE MAMME

Le mamme si riuniscono nuovamente tra di loro e Sidney le mette al corrente che Imogen e Tabby stanno indagando su Angela Waters e che hanno scoperto che è stata stuprata. Si rendono conto che sono vicine alla verità e che Sid deve scoprire tutto quello che fanno, ogni loro movimento: le deve spiare. Mouse sta parlando con Ash delle sue mamme, il ragazzo poi le rivela che tra i suoi genitori va tutto bene, che l’hanno adottato quando era piccolo. La ragazza però non lo sapeva, lui dice che va tutto bene, che è stato sempre sostenuto e amato anche quando gli ha rivelato di essere trans. La ragazza chiede che se lui dovesse scoprire chi sono i suoi genitori biologici allora deciderebbe di incontrarli? Lui dice di sì, che comunque ci sarebbero problemi, però lo farebbe. Questo fa nascere in Mouse un pensiero preciso: andare a conoscere suo padre.

Tabby è a lavoro e sta buttando giù nuove idee per il cortometraggio, arriva Wes che le chiede cosa sta facendo e lei le spiega cosa è successo a scuola e che il tema, ovvero lo stupro e vendetta dal punto di vista femminile sono stati bloccati dal preside e il professore. Wes le dice che deve fregarsene di Mr. Smithee e che deve procedere con il suo film, che può farne due: uno per loro e uno per lei, un pò come fa Chris Nolan, perché potrebbe essere il film che le darebbe accesso alla NYU. La ragazza ci riflette, anche perchè non ci aveva pensato e lo ringrazia per il consiglio utile: qualcosa di buono sa farlo anche lui. Però, nonostante le buone intenzioni (non mi convincono molto i ragazzi di questa serie) lui non riesce del tutto a convincermi. Cosa sappiamo di preciso su Wes ?

IL SEGRETO DI DAVIE ADAMS

Imogen e Chip sono alla mensa dei poveri per fare volontariato, mentre sta servendo, Imogen nota una discussione di un uomo con una donna e le torna in mente quando un giorno, andando con sua mamma alla mensa, sua madre si era bloccata nel vedere sedere una donna con lo sguardo perso. Imogen sembra confusa, la madre si avvicina alla donna e mentre stanno parlando la donna sembra furente e la scaccia via sotto lo sguardo indagatore di Imogen, Dopodiché sua mamma torna da lei e le dice che devono andare via subito, la donna continua però a fissarla con lo sguardo truce e spento.. Tornata a casa racconta a Tabby cosa è successo, che sua madre aveva avuto un incontro acceso con quella donna, la ragazza sospetta che sia la mamma di Angela, Rose Waters. Mentre stanno parlando Sidney origlia tutto quanto dalla porta: sente che le ragazze hanno intenzione di trovare casa Waters, se la donna è lì, avrà tutte le risposte che stanno cercando.

POTERE AL FEMMINILE

Arriva il giorno della donazione e le ragazze si prodigano, assieme a Kelly, di fare più donazioni possibili e con uno stratagemma poi prendere i batuffoli di sangue e metterli da parte. Donano Chip, Ash, Henry, dei ragazzi, ma non abbiamo visto Shawn farlo… Imogen con la scusa entra nell’ufficio dell’infermiera Simmons per dare un’occhiata al database e scoprire se c’è Angela, ma di lei non c’è traccia. Le ragazze dopo aver concluso le donazioni consegnano tutto quanto a Marjorie che si occuperà, in due settimane, di far fare le analisi accurate per il DNA. Certo, in realtà la stronza vi sta fregando perché ha un accordo con il resto delle vostre mamme piccole bugiarde cretine. A fine serata le ragazze si ritrovano a mangiare insieme. Dopo la giornata che hanno trascorso, per allentare la presa e tensione, decidono di andare in un locale, di farsi fighe e pazzesche e andare a ballare dimenticandosi per un momento di Angela, Rose Waters, del violentatore seriale e di A che si aggira per la città: ve lo immaginate A con la maschera di merda sul volto a ballare sulla pista per tenere d’occhio le ragazze? Io sto morendo solo all’idea. Però mi sembra anche giusto che si diverta anche il killer, no?

Notte fonda, Kelly rientra a casa e ad aspettarla in piedi c’è suo padre ancora sveglio che le chiede dov’era. La ragazza dice che era fuori a ballare con le ragazze e che aveva avvisato sua madre. Poi chiede a lui dove fosse, ( vediamo l’uomo che si stava intrattenendo sessualmente con un altro uomo: a quanto pare gli impulsi iniziano ad essere più frequenti) lui dice che era al lavoro, ma la ragazza gli fa notare che non ha la sua divisa, poi si volta di spalle soddisfatta come se avesse vinto una sfida di supremazia contro di lui.

DUE DONNE BUGIARDE DELLA FAMIGLIA HAWORTHE

A casa, Sid, mentre sorseggia del vino, si ricorda di quando una notte, sua figlia era tornata tardi, ed era andata a una festa nel bosco, ma aveva l’aria nervosa e in tensione. La madre le chiese chi c’era alla serata e lei disse (vediamo Karen o Kelly, con Greg e anche Shawn bere) alcuni amici di scuola, ma il tono è spaventato e sembra disorientata. Sua madre le chiede se sta bene, se ha bevuto, lei dice che è stanca e che andrà a letto. La donna prova a fermarla, ma la ragazza senza aggiungere altro le dice di lasciarla andare. La donna ricorda di quel momento, così decide di andare in camera della figlia e inizia a cercare da qualche parte qualche indizio, qualcosa che sta nascondendo. Anche Imogen e Tabby rientrano a casa, ma c’è Sid, con l’aria seriosa ad aspettare sua figlia e chiede a Imogen di lasciarle da sole perché deve parlare con lei. Sid poi mostra il portatile di sua figlia dove si vedono i video che ritraggono i ragazzi nudi nello spogliatoio. La madre le chiese se lei avesse filmato di nascosto i ragazzi, la ragazza però prova a discolparsi, la madre l’avvisa però che , se qualcuno dovesse scoprirlo, ne pagherebbe le conseguenze. Che da quando è arrivata Imogen sembra un’altra persona. Tabby difende Imogen dicendo che il problema non è la ragazza ma sono i segreti che lei nasconde, la madre rilancia facendo notare che forse non è l’unica ad avere dei segreti. Tabb, infastidita la mette davanti alla scelta, con le spalle al muro, di rivelare i suoi segreti, di parlare apertamente o di chiedere ciò che vuole, ma la donna non dice nulla e la figlia molla la presa perché sa che sua madre non parlerà. Giustamente Sid pretende la verità da sua figlia ma lei è la prima a mentirle da tutta la vita: come crede che sua figlia si aprirà con lei dicendole la verità?

IL GIORNO DEL RINGRAZIAMENTO

Mouse, vestita da venditrice dei biscotti, si presenta a casa di quella che dovrebbe essere di suo padre: una volta bussato alla porta si rende conto che lui ha una moglie e una figlia: una famiglia. L’uomo si presenta alla porta e dice di non aver acquistato biscotti delle girl scout, ma la ragazza gli chiede se sa chi è chiamandolo papà. L’uomo si irrigidisce e le dice che non sa cosa vuole ma che deve andare via, la ragazza le dice che voleva soltanto conoscerlo. Arriva la moglie e l’uomo dice che era un malinteso, che la ragazza si era sbagliata e la manda via. Noa è invitata a casa della famiglia di Shawn per il ringraziamento, suo padre, sportivo come suo figlio, le suggerisce di fare come il figlio e di dare priorità all’allenamento, a Noa viene in mente quando aveva chiesto se lui facesse uso di steroidi e lui aveva negato. La ragazza chiede di andare in bagno ma in realtà si dirige verso la camera del suo ragazzo e rovistando tra le sue cose trova ciò che temeva di trovare: gli steroidi. Capisce che il suo ragazzo ha mentito e anche lui ha una dipendenza dai farmaci. Nel frattempo Tabby è davanti al pc e sta cancellando i video che aveva fatto, quando le arriva un messaggio

“il silenzio uccide”

da sconosciuto, poi sente delle urla e si precipita di sotto. C’è il padre di Tyler che urla con sua madre e chiede di suo figlio, poi si rivolge a Tabby chiedendole se ha aggredito suo figlio alla festa di Halloween, la ragazza dice che la situazione è sfuggita di mano ma che non sa dove sia finito Tyler. L’uomo però l’accusa di essere bugiarda e Sid gli intima a non farlo e di andare via altrimenti dovrà chiamare la polizia, l’uomo va via e Sid guarda la figlia preoccupata, come se stesse nascondendo qualcosa. Nel frattempo Mouse, dopo la cena del Ringraziamento con sua madre, si chiude in camera sua e riprende a chattare con Steve che non perde tempo nel risponderle. Il rapporto malsano tra i due continua.

LE INDAGINI DI BETTY COOPER/ NANCY DREW

Ma veniamo alla nostra investigatrice privata Betty Cooper versione incinta che decide di arrivare fino a casa Waters, una casa che appare al di fuori inquietante, tutta quanta sola. GENIALE ADAMS! La ragazza entra in casa e si rende conto che è un posto fatiscente e lasciato al degrado più totale: il posto perfetto dove un killer può vivere indisturbato, no? Guardandosi attorno nota un letto con delle corde: qualcuno quindi veniva legato a forza? Qualcuno era tenuto prigioniero? In un’altra stanza nota una gabbia dove forse qualcuno ci dormiva? Un’animale bello grande viste le dimensioni enormi. La ragazza è sconvolta davanti a tutto ciò, poi va di sopra e trova la maschera di A appesa al muro: quindi A abita qui? C’è la sua maschera, quindi potrebbe essere questo il suo nascondiglio perfetto o no? O forse A vuole farglielo credere? La ragazza spaventata e terrorizzata scappa via per le scale quando si apre la porta ed è Joseph, con un sacchetto della spesa in mano e guarda la ragazza. Imogen si scusa e cerca di non farlo agitare, ma l’uomo tira fuori un puntale e la insegue per tutta la casa cercando di colpirla, Imogen riesce a scappare fino sopra, si nasconde in una stanza ma alla vista di un corpo, in putrefazione, che pare sia di una donna, con accanto una bambola, si spaventa e si fa scoprire dall’uomo ma riesce a stordirlo e scappare via da quella casa degli orrori. IDIOTA DI UNA RAGAZZINA! STAI SFIDANDO LA MORTE CONTINUAMENTE!

IL SEGRETO DI TABBY

A casa Haworthe, Sid, chiede a Tabby se Tyler le abbia fatto qualcosa e se possa aver a che fare con il corto che sta realizzando. La ragazza dice che Tyler non c’entra nulla, ma rivela quello che è successo l’estate scorsa alla festa nel bosco, ovvero che è stata violentata. ma di non sapere ancora chi è stato. La madre sconvolta e in lacrime va verso la figlia e l’abbraccia con dolore per la rivelazione, probabilmente servirà a legare le due donne finalmente. Vediamo Kelly che è in auto con Greg mentre si baciano, la ragazza gli dice che è stata una giornata pesante e che vorrebbe solo divertirsi e poi che vorrebbe essere chiamata Karen; due sono le cose: o lei sta cercando in tutti i modi possibili di imitare alla perfezione la sorella defunta, o forse lei è Karen ed è Kelly ed essere morta per colpa sua, altrimenti non si spiega tutto questo. A che gioco stai giocando sociopatica?

Imogen incontra le ragazze e racconta loro quello che è successo in quella casa: Noa propone, per mettere fine ai giochi di A, di andare lì e affrontarlo di persona una volta per tutte e scoprire perché perseguita loro e le madri. PESSIMA IDEA. PESSIMA IDEA RAGAZZINA! Imogen torna lì con le ragazze, sono anche armate, ma di Joseph non c’è più traccia e nemmeno del cadavere. Vanno nel vagone dell’uomo e lo ritrovano morto impiccato e c’è un bigliettino

“La morte di Angela Waters non è invano”,

Tabby fa notare a Imogen che c’è l’annuario dell’ultimo anno di sua madre tra le sue cose . Lo recuperano e decidono di chiamare la polizia ma con l’anonimo e andare via. Una volta tornate a casa, Imogen e Tabby stanno cercando una corrispondenza e dal bigliettino trovano la sesta firma. Imogen poi scopre che nell’annuario tutte le foto delle loro mamme sono state rovinate da Joseph, che secondo loro è A e faceva visita a Rose Waters ma non voleva farlo sapere. Imogen però non è del tutto convinta, anzi, nessuna delle due lo è.

Anche l’ottavo episodio è stato ricco di colpi di scena, momenti esilaranti, rivelazioni, segreti mezzi svelati, ma ci sono ancora troppe domande irrisolte. Tra le tante, dopo l’ultima scena: è davvero finita? Joseph “Crazy Joe” era davvero A? No, non ci credo. Troppo facile così! Sì, c’era la maschera di A in quella casa, vero. Ma non vuol dire che fosse di Joseph, no? Magari A, sapendo che Imogen o le ragazze sarebbero andate lì ha fatto trovare la maschera per far credere loro che lui era A così da poter magari continuare il suo piano diabolico nell’ ombra o far sì che loro credessero questo? Ma a che pro? Sono stracerto che A non è Crazy Joe! Che sì, era uno svitato e sociopatico che voleva pugnalare Imogen, però non è A: lui non si è impiccato ma è stato impiccato dallo stesso A, scommettete che è così? A è ancora lì fuori e cerca ancora vendetta! Io ho anche qualche sospetto di chi potrebbe essere, ma c’è ancora qualche elemento che ci sta sfuggendo. Chi ha ucciso Rose Waters? Era il suo corpo quello lì? Per quale motivo A avrebbe dovuto uccidere la donna se in qualche modo stava cercando vendetta per Angela? Non ha senso, almeno che se non ci sia un altro motivo. O magari la donna si è uccisa da sola morendo in quella casa orripilante? Secondo me non è stata uccisa, ma potrei sbagliarmi. Poi perché nella casa c’erano un letto con le corde e addirittura una gabbia per contenere una persona? Chi c’era in quella gabbia? Per quale motivo tutto ciò? Qualcuno che soffriva di qualche disturbo mentale? Joseph viveva lì? O era andato per un altro motivo? A chi stava portando da mangiare se Rose era morta? Tutto quanto strano! Comunque i tasselli si stanno unendo tutti quanti, e secondo me abbiamo la verità sotto gli occhi soltanto che ci manca quell’ ultimo pezzo del puzzle per unire tutto quanto e far combaciare l’insieme, ovvero cosa è successo veramente ad Angela Waters quella notte? Chi ha abusato di lei? Chi cerca vendetta? Cosa hanno fatto le mamme contro la ragazza? C’è dell’altro che non sappiamo su Angela, ma soprattutto, chi è A? Siamo vicini, lo sento. Continuo a pensare che sia qualcuno che era molto vicino ad Angela, magari uno dei professori, il preside? O degli adulti: i ragazzi sono troppo giovani, almeno che se non sia un fratello minore o sorella o magari un figlio/a segreta di Angela che cerca vendetta? In tal caso potrebbe essere solo per quello una persona troppo giovane. Troppe domande e anche troppe poche risposte! Però questo episodio ci ha aiutato a conoscere di più l’aspetto della famiglia Waters attraverso la loro sinistra abitazione in stile Michael Myers! Un episodio, nelle sequenze finali, che ha destato particolarmente la mia attenzione.

Voto: 7 e mezzo

Miss. Bradshaw

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...