Pretty Little Liars: Original Sin (analisi + recensione 1×04) SPOILER

Trama “lo sguardo femminile” 1×04

Sono passate due settimane di punizione e niente messaggi di A per le nostre Liars! Imogen rivela alle ragazze di aver telefonato a delle persone per chiedere di Angela Waters ma nessuno vuole dire nulla: come se fosse una leggenda metropolitana. Faran viene messa in coppia con Kelly a lezioni di danza. Faran noterà però un comportamento “strano” da parte della ragazza, ovvero che si comporta come farebbe Karen: inizia a pensare che stia nascondendo qualcosa.

Mallory Bechtel

A Tabby viene assegnato da Mr. Smithee un compito in classe: prendere un film horror, rappresentarlo e lanciare un messaggio: la ragazza sceglie di fare coppia con Chip e scelgono “Pysico” però dal punto di vista femminile con un ribaltamento dei ruoli in sostanza. A questo progetto prenderà parte Greg e Faran. Nel frattempo Noa è ancora sotto il dominio dello sceriffo Beasley e non solo, perchè A sta minacciando la ragazza con qualcosa che sua madre ha fatto tempo fa: la ragazza si ritroverà faccia a faccia con il killer e dovrà prendere una decisione: nascondere il segreto di sua madre o rivelare tutto quanto.

Maia Reficco

Tabby sta girando il suo cortometraggio, di notte, alla Millwood High, ma qualcosa va storto perché non riesce a gestire la mascolinità tossica di Greg, si rende conto che il ragazzo non sarà collaborativo. Sopraffatta per la situazione, mentre si trova fuori dalla scuola si ricorda di un episodio avvenuto ad una festa in un bosco: ci sono ragazzi e un falò e ci fa capire che è successo qualcosa perchè la ragazza è risentita e terrorizzata, come se qualcuno avesse approfittato di lei. Imogen trova un vecchio diario di sua madre ma alcune pagine sono state strappate, parlandone con le ragazze pensa che sia stato chi vuole vendicare Angela, forse in quelle pagine c’è un collegamento tra sua mamma, Angela e A.

ANALISI + RECENSIONE 1×04

Anche in questo quarto episodio non sono mancate le palpitazioni da cardiopalma! Tensione, mezze verità, segreti, ricatti e aggressioni. Sì, perchè per la prima volta A ha un faccia a faccia con una delle ragazze, Noa, mettendola davanti ad una scelta importante e rischiosa: se scegliere il bene di sua madre o dire la verità.

Gabriella Pizzolo

ATTENZIONE SPOILER Ma partiamo proprio da Marjorie: vediamo che nel 1999 in compagnia di Angela stanno fumando, ma arriva un uomo (pare essere l’inserviente della Millwood) che scopre le due ragazze, ma Marjorie incolpa Angela dicendo che stava fumando solo lei, l’uomo la caccia via e prende di peso la Waters portandola via con sé lasciando l’altra ragazza frastornata e confusa da questo atteggiamento. Tutto questo è strano! Chi è quell’umo? Perchè ha questo potere decisionale sulla ragazza?

Torniamo nel presente, nel 2022, vediamo Marjorie lavorare come infermiera in ospedale, una volta tornata alla postazione di lavoro trova però una busta regalo, la apre e all’interno c’è un peluche di orsacchiotto con un fioco rosso ( lo stesso che poi vediamo nel teaser e intro delle serie con A che lo tiene a penzoloni, tutto quanto strano). La donna, rivedendo il peluche le rievoca qualcosa, ovvero quando sempre in quel giorno del ’99 la ragazza per scusarsi con Angela di averla incolpata, le regala proprio quel peluche con scritto “amiche per sempre”, tornata al presente però lo stesso peluche ha una scritta diversa: “madre dell’anno” (ovviamente sappiamo tutti a cosa si sta riferendo A o chi si nasconde dietro questo regalo). La mia domanda è: come fa a sapere A che la donna ha venduto sua figlia alla polizia incriminandola per un reato che ha commesso lei? Anche perchè solo Shawn lo sapeva dato che Noa ne aveva parlato con lui, o magari, A, ha un/a complice che fa il lavoro sporco al posto suo? O magari A è troppo avanti e sapeva già tutto quanto? Una cosa è certa: Marjorie era una ragazzina vigliacca e subdola cosa che anche in età adulta è rimasta e dovrebbe pagare per quello che sta facendo a sua figlia!

Malia Pyles, Zaria Simone, Bailee Madison, Maia Reficco, Chandler Kinney

Le ragazze sono in punizione , ma Imogen, con un sotterfugio riesce a parlare al telefono con un certo Signor. Don Thompson che fa parte dell’annuario e del club dei sopravvissuti. La ragazza chiede informazioni su sua madre e Angela (qualcuno sta osservando di nascosto), l’uomo non sembra voler essere collaborativo, dice di non sapere nulla e chiude il telefono di fretta. Una reazione strana, no? Poteva benissimo rispondere e dire qualcosa, invece ha chiuso di fretta e furia. La ragazza si riunisce alle Liars, a quanto pare dopo due settimane di punizione A non ha mandato più messaggi (certo! Credeteci tutte quante sceme! PLL veramente non vi ha insegnato nulla). Insomma, credono che abbia lasciato stare. Mouse però è preoccupata perchè dovrebbero dire quello che è successo a loro e a Karen alle madri, la Adams la dissuade dicendole che prima devono scoprire di più sulla storia di Angela: rivela alle ragazze che ha fatto un paio di telefonate ma nessuno vuole parlare della ragazza. come fosse un fantasma o una leggenda metropolitana: come se di quella notte e di Angela Waters volessero soltanto dimenticare tutti. Ma Betty Cooper non demorde ed è convinta che ci sia un collegamento in questa storia.

Tabby si allontana e va negli spogliatoi dove recupera la videocamera che aveva piazzato lì (che ancora dobbiamo capire che feticcio abbia la ragazza). Mentre è lì sente delle voci e si nasconde nel bagno ma ascolta una conversazione tra Tyler e Greg : i due si stanno vantando di come hanno fatto sesso con delle tizie, la cosa però disgusta la ragazza. A casa Sidney dice a Imogen che c’è una coppia bellissima che vuole acquistare casa sua e dice alla ragazze che se vuole può passare a prendere tutta la sua roba. In classe, Mr. Smithee assegna un compito a casa, ovvero che ognuno di loro deve prendere un film e rappresentare una scena a coppia e deve far capire qual è il messaggio che ne vuole trarre, ovviamente Tabby sceglie Chip. Dopo averne discusso sul film da portare lo espone alla sua classe: “Psyco” però con il ribaltamento dei ruoli e fa un discorso sulla mercificazione del corpo femminile nei film horror. Quindi lei girerà più o meno la stessa scena del film però con inclusività e dinamiche di potere diverse dal punto di vista femminile. Comunque lo sguardo che gli lancia Chip è inquietante, ve lo dico, ma credo serva per rendere l’idea della situazione. O tutto questo lo eccita perchè è pazzo o forse perchè ha una cotta per la bella cineasta.

Zaira Simone

A lezione di danza, nei spogliatoi, Faran nota che Kelly sta cambiando gli armadietti con quello suo e di Karen: le dice che le piace di più quello di Karen. Va bene, abbastanza strano, no? Magari non sta a significare niente o magari dimostra quanto Kelly sia sollevata che Karen sia morta? Dopo gli allenamenti Madame Giry comunica a Faran che dovrà stare in coppia con Kelly (che si è dedicata al Lago dei Cigni) e non più con Henry perchè questo serve sia a Kelly ma soprattutto a lei ( il ricatto emotivo e psicologico sulla sua condizione di salute che usa questa donna è penoso). In sala prove, Faran si sente a disagio nel farsi dare lezioni da Kelly, risentita, le rivela che sua sorella aveva messo in giro la voce che lei era stata scelta come Cigno Nero in quanto nera. Kelly, la difende, dicendo che sua sorella forse non ha usato quel termine. Allora Faran rincara la dose accusandola di essere lei ad esercitare gaslighting e che forse, non si era sbagliata sulla sua impressione. Non soddisfatta le rivela che Madame Giry le ha chiesto di darle lezioni perchè le faceva pena dopo la morte di sua sorella. La ragazze le dice che non è obbligata a doversi esercitare con lei, che può continuare da sola perchè va bene così, che è stupenda. Faran è stranita perchè sia come lo dice e l’espressione che fa, le ricorda dannatamente Karen: stesso copione o vuole portarci su una pista ben precisa? Chiaro è che Kelly, secondo me, è più stronza al quadrato di Karen!

Mallory Bechtel

La voce si è sparsa dopo quello che è successo tra Faran e Kelly. Henry va dalla ragazza e le chiede del perché l’abbia fatto. Lei, senza giri di parole, le dice che non le piace Kelly e che non sa ballare, ma il ragazzo controbatte dicendo che invece è migliorata e che gli sembra di essere tornato a ballare con Karen. Questa affermazione fa scattare l’immagine di Kelly ai suoi occhi mentre usa l’armadietto di Karen, la ragazza chiede del perchè di questa affermazione ma lui le dice che deve darle solo tregua. Sì, abbastanza strana come comparazione, e ci fa intendere qualcosa di particolare, un dettaglio che forse ci sta sfuggendo di mano. Il giorno dopo Faran ci riprova con Kelly: le chiede scusa e le dispiace per la perdita della sorella. Però fa un ragionamento curioso ma anche sensato: dopo averle chiesto se Karen le manca, ostinata, le fa un discorso su quanto sia brutto perdere un gemello. Kelly ammette che è così, ma la ragazza rimarca la questione dicendo che farebbero di tutto l’una per l’altra. O meglio, che per Karen lei avrebbe fatto di tutto. La gemella afferma che è così, poi aggiunge che sua sorella era la sua migliore amica e non l’anima gemella: sono due cose diverse. Faran, attenta, nota che il body che sta indossando Kelly è di Karen, lo dice a lei ma la ragazza fa la gnorri. Faran sembra soddisfatta: voleva questo. Mi piace la ragazza perché mi ricorda l’astuzia, la mente brillante, l’intelligenza, onestà intellettuale di Spencer Hastings ( Troian Bellisario) e Mona messe assieme.

Anche Noa sta facendo gli allenamenti essendo un’atleta, ma sembra essere sottotono e questa cosa la sconforta molto. Naturalmente continua a subire pressione e minacce dallo sceriffo Beasley sul rispettare la libertà vigilata (coglione di merda! Se continui a minacciare una minorenne passerai tu i guai). Si confida con Shawn a casa sua e lui è in disaccordo perchè non è giusto che lei debba pagare per qualcosa che ha fatto sua madre e non lei, curiosa questa affermazione da parte sua: attenzione, da tenere a mente anche questo passaggio. Nel frattempo vediamo Imogen tornare nella sua vecchia casa e nel vederla vuota le ricorda tutti i momenti con sua mamma, ma viene distratta dai dei rumori, va nel sottoscala ma lì, ovviamente, c’è A nascosto (è sempre in un posto solo, il che significa che agisce in solitaria, sembra), la ragazza da un’occhiata in giro poi sente nuovamente delle voci di sopra e torna su e sorprende la coppia che vuole acquistare la casa intenta a scattarsi foto, risentita da tutto questo, le rivela cosa è successo lì dentro. Una volta rientrata a casa ha una discussione con Sidney che l’accusa di essersi inventata una sua verità e che un suo amico, Don. Thompson, le ha telefonate e riferito cosa sta facendo Imogen. La ragazza controbatte dicendole che lei sta mentendo e sta nascondendo qualcosa. La donna le dice che sua mamma era piena di debiti e che quella casa deve essere venduta! Brutale la signora. Dico io, non è comprensibile il fatto che questa ragazza ha perso una madre e per di più sa che sua madre si è tolta la vita (anche se lei dice che è stata uccisa e lo credo anch’io) perché era in colpa per A. Waters? Ma no, che te frega a te, figurati. Mi sembra ovvio che Imogen non si fermerà fino a quando non scoprirà cosa è successo veramente: stai attenta sig.ra Hayworth perché la ragazzina è peggio della madre.

Malia Pyles, Zaria Simone, Bailee Madison, Maia Reficco, Chandler Kinney

Tabby, comunica alle ragazze delle sua idea sul cortometraggio: vuole girare negli spogliatoi (ora capisco il feticcio) e ha bisogno di una persona che si senta a suo agio, che sia disposta ad essere oggettificata. Bene, non vorrei essere l’uccello del malaugurio ma con un killer, reale, voi ve mettete a giocare a Pysico Killer? Intelligente come cosa. Non vorrei diventi poi da finzione a realtà, sai A potrebbe giusto un tantino approfittare della situazione. Faran si rende disponibile nel ruolo di Bates, poi Tabby decide di parlare con Greg e convincerlo a fare da Marion Crane. Il ragazzo è inizialmente restio perchè sa che c’era lei dietro il video su Karen, però nello stesso tempo giustifica il suo gesto perchè lei le trattava male, quindi meritava un umiliazione pubblica. Tabby non è d’accordo però alla fine il ragazzo accetta la proposta. A quanto pare si è ripreso in fretta dopo la morte della sua ragazza, non vuol dire nulla eh, però comunque si sapeva che detestava Karen.

Carly Pope, Bailee Madison

Imogen è tornata nella casa vecchia e sta togliendo via la roba quando trova la tavola degli spiriti che usava con sua mamma, allora decide di proporre a Tabby e le altre di fare una seduta spiritica. Perfetto! Ora ci mancava perfino una seduta spiritica versione ouija. Le ragazze fanno la seduta spiritica ( ma sì, siete nelle sue mani ormai, brave). La ragazza chiede se è sua madre, poi aggiunge se è responsabile di quello che è successo ad Angela, se si è uccisa da sola o no. Subito dopo ha un tracolo emotivo perchè si sente sola e disperata nel dover sistemare tutto quello che lei ha lasciato andandosene. Le ragazze la confortano e fanno gruppo dicendole che non è sola. Comunque mi piace di più il legame che si sta creando ora tra loro, sembra più spontaneo e meno forzato rispetto alle prime volte. Però bisogna anche notare di come l’atteggiamento da leader venga esercitato (passivamente) sulle ragazze da parte di Imogen.

Maia Reficco

A casa di Noa fa irruzione lo sceriffo Beasley che perquisisce la stanza della ragazza e poi in bagno dove trova delle pillole, l’uomo chiede spiegazioni, ma la madre di lei interviene dicendo che non sono sue (bella madre di merda dell’anno proprio che devi essere). Noa interviene dicendo che è magnesio prescritto dall’infermiera della scuola, ma l’uomo sembra non crederle e va via. La ragazza nota che sua madre ha tenuto stretta a sé la borsa e le chiede se si facesse ancora, la donna dice che a volte prende ossicodone per il mal di schiena. Il mattino seguente da un’occhiata nella borsa della madre e trova le pillole ma non appartengono a lei: bugiarda e ladra. Ora riderete perchè notiamo che sono prescritte per un certo Caleb Rivers (Tyler Blackburn) vi dice niente…? Non ci potevo credere! Ma credono di farcela da sotto i baffi i produttori? Marlene, sempre tu ci sei di mezzo! A chi le ha rubate sono di Caleb, il marito di Hanna Marin (Ashley Benson). Mi sento male! Un riferimento puramente casuale. Allora la donna conosce Caleb e le cugine di Rosewood? Ci sarà un crossover tra Rosewood e Millwood? Nel frattempo la ragazza riceve un messaggio da uno sconosciuto:

“Non hai imparato la lezione. Tua mamma ti stava buttando sotto un bus di nuovo come con Angela Waters”

Noa è spaventata nel leggere il messaggio. Bè, A o chiunque tu sia perchè non è firmato con A, stai dicendo la verità e forse ci stai dicendo anche di più. La madre abbiamo capito che butterebbe sotto un bus sua figlia e allora non oso immaginare cosa poteva fare verso una sua “amica”. Imogen sta leggendo i vecchi diari di sua mamma, sembra divertirsi mentre li legge. Poi arriva un altro diario e nota che qualcuno ha strappato delle pagine. Sarà stata la stessa Davie perchè nascondeva qualcosa?

Chandler Kinney

Siamo sul set di Tabby Hitchcock versione low budget : la ragazza si è calata abbastanza nella parte di cineasta e dà delle indicazioni su come Faran Bates dovrà “penetrare” (un termine forse più appropriato no?) ovvero pugnalare con un coltello la nostra Marion Crane. Mentre Tabby sta spiegando come avverrà la scena, ovvero che il contesto del corpo sessualizzato e strumentalizzato della donna sarà fatto su quello maschile, su Greg. Notiamo che Chip è nervoso, come se questa cosa lo mettesse a disagio. Ovviamente Greg, non avendo ascoltato le indicazioni di Tabby, si toglie perfino lo slip restando nudo e facendo infuriare la regista e mettendo in difficoltà l’assistente, mentre l’altra attrice non è che abbia tutti questi problemi. Tabby, sopraffatta perchè non era questo l’intento del suo cortometraggio, va fuori a prendere una boccata d’aria e mentre è fuori, sul prato, le appaiono delle immagini di ragazzi a una festa, in un bosco, c’è un falò, e sembra che vogliano abusare di lei e si sente male, poi ritorna alla realtà, si riprende e torna sul set. Rientrando nota però che Faran e Greg sono andati via, che Chip li ha mandati a casa e che ha finito lui di girare la scena seguendo lo storyboard da lei indicato. Tutto questo è strano perché è come se lui avesse voluto dominare la scena e prendere in mano la situazione da subito, si doveva lavorare in squadra, e invece lui ha preso il potere decisionale finale senza considerare lei. Comunque alle volte i suoi atteggiamenti mi confondono.

Noa riceve la sua pizza a domicilio, ma deve scendere di sotto per ritirarla. Quando arriva al piano terra però nota qualcosa di strano: la porta d’ingresso è stata rotta e per terra, oltre ai vetri, c’è anche la pizza : tutto questo è alquanto strano. Cazzo! Avevi fame e ora non più? Come minimo io avrei mangiato la pizza che era sul pavimento, no, dai, scherzo. La ragazza decide di risalire verso il suo appartamento. Comunque l’attrice ha sempre la stessa espressione in tutto quello che fa, mamma santa! Sei per caso Emily Fields? (Shay Mitchell) . Torna verso la sua porta di casa ma ad aspettarla non c’è il delivery ma A e senza pizza perchè se l’è mangiata tutta quanta. La ragazza capisce di essere in pericolo quindi comincia a scappare e chiedere aiuto ai vicini, ma nessuno la sente e le vuole aprire (vogliono vederla crepare ed essere aperta in due), allora scappa velocemente ma lui l’afferra, solo che Emily Fields /Wonder Woman è forte e riesce a sfuggire dalle grinfie dell’oscuro signore e fa un salto da un cornicione all’altro del palazzo in maniera perfetta (mi ha ricordato un pochino la scena della 4×24 di PLL quando le Liars sfuggono da A sul tetto di New York, a voi no? Solo che lì era A a saltare da una parte e l’altra (essendo atletico) qui invece è la ragazza: il che mi fa pensare che questo A sia più grande di età e non se la possa fidare nel fare una cosa del genere? Forte lo è ma non è atletico/a)

Sasha Pieterse, Shay Mitchell, Troian Bellisario, Ashley Benson, Lucy Hale

Comunque, Noa riesce a salvarsi però la cavigliera le suona: non può allontanarsi troppo. A è dall’altra parte del palazzo, la ragazza le chiede cosa vuole da lei, il killer le dice che deve punire i colpevoli. La ragazza è confusa e chiede a chi si riferisce e risponde sua madre: in lacrime chiama l’ospedale dove lavora sua mamma e confessa che la donna ruba dei medicinali. Ecco, ha fatto ciò che A voleva: punire i bugiardi!

Chandler Kinney

Tabby è a casa sua mentre sta vedendo le riprese come sono andate, poi si sofferma sul viso di Greg che ride divertito mentre subito prima veniva ucciso da Faran. Vediamo nello sguardo di Tabby collera, rabbia, risentimento nel vedere quelle immagini. Indubbiamente non stanno a significare che lei voglia ammazzarlo o roba simile, credo, però può dipendere dal fatto che è collegabile alla teoria che nei film horror il corpo della donna è strumentalizzato e che forse lei è stanca di questo machismo tossico presente alla Millwood e non solo. Quindi credo possa dipendere da quello il suo rancore, ma i produttori ci giocano su questo ed è abbastanza evidente anche dalle situazioni in cui si ritrova lei o anche le tipologie. Certo è che Tabby sarebbe un killer perfetto secondo me! Ma avrebbe più elasticità mentale. Nel frattempo Faran stava guardando il profilo di Kelly e nota una foto delle gemelle insieme e il piede di Karen, che le ricorda quando le avevano messo il rasoio nelle ballerine. Al che il giorno seguente rivela a Henry la sua teoria su Kelly ovvero che potrebbe essere Karen, ma il ragazzo ovviamente non le crede: allora lo sfida e le dice che dovrà farle un massaggio a Kelly e vedere se ha una cicatrice sotto il piede, se c’è, allora non si sta sbagliando, se non c’è allora lascerà stare tutto quanto e lo promette.

Malia Pyles, Zaria Simone, Bailee Madison, Maia Reficco, Chandler Kinney

Imogen parla con le ragazze e mostra loro il diario, quello che appartiene all’ultimo anno, ci sono poche scritte e poi niente, fa notare che non avrebbe senso che qualcuno possa strappare le pagine del proprio diario perché, appunto, è segreto. Tabby ipotizza che magari le ha strappate perchè era qualcosa di brutto perfino per lei. Imogen di rimando dice che magari sua mamma le ha nascoste nella loro casa da qualche parte, forse. Noa arriva e notano che è sconvolta, le chiedono se ha tolto la cavigliera e dice che è così, ma è abbastanza scossa e dice che A è tornato, che era a casa sua per qualcosa che sua madre ha fatto ad Angela Waters e le ragazze restano sconvolte. Prima teoria: a strappare le pagine è stata la stessa donna, Davie? Perchè c’è qualcosa che non voleva far sapere alla figlia? O magari qualcuno che voleva nascondere una verità troppo scomoda? O che sta soltanto seminando degli indizi per la nostra investigatrice Adams? Seconda teoria: questione Kelly/ Karen: Faran crede che Kelly voglia imitare Karen in tutto per tutto, quindi prendendo il suo posto? O… non saprei, forse crede che quella lì non sia Kelly ma Karen? E se fosse così? Se ci stessero trollando quelle due gemelle psicopatiche? Se fosse Kelly ad essere morta e Karen sta fingendo di essere lei per un suo tornaconto personale? Una teoria che non ho ancora letto da nessuna parte ma che mi è balenata nella mente proprio vedendo questo quarto episodio. Vi immaginate se fosse così? D’altronde Alexander Drake insegna, no? Non vorrei aggiungere altro perchè ci sono altri elementi d’aggiungere a questa storia che di per sé è già contorta e strana. terza teoria: l’identità di A. Come avevo preannunciato già inizialmente una delle ragazze, ovvero Noa, ha uno scontro fisico con A per la prima volta e viene aggredita, ma appunto, avviene solo questo. Prima cosa, qui il nostro/a A parla con le ragazze, sì, con voce camuffata, ma lo fa. Seconda cosa, A voleva soltanto che la ragazza facesse ciò che aveva chiesto: punire i colpevoli, i traditori, bugiardi, criminali: una specie di giustiziere solo che lui non ha le ali da pipistrello e uccide. Tutto sto casino per niente? Prendevi e le tagliavi la gola alla madre e fine! Comunque ha aggredito la ragazza A, ma non è dato sapere se l’avrebbe uccisa o meno: continuo sempre a restare della mia teoria: non vuole ucciderle, le tortura, vuole farle soffrire così da toccare direttamente le loro madri. Ma sono convinto che non è sua intenzione ucciderle, non è questo il suo obiettivo, non con loro. Più andiamo avanti e più sono certo che ci stiamo avvicinando alla verità sulla sua identità e movente. Ci stanno dando troppi elementi da collegare tutti assieme ma c’è qualcosa che ancora ci sfugge o manca. Sembra di vedere Pretty Little Liars ma mandato avanti velocemente e con situazioni simili ma ben diverse.

Pensavate davvero che A fosse andato in vacanza stronzette?

Si stava soltanto preparando per la notte di Halloween. Quella notte, si sa, in PLL succedevano sempre cose assurde e segreti quasi rivelati.

Sarà così anche per il quinto episodio? Alla prossima.

Voto: 6 e mezzo.

– Miss. Bradshaw

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...