Con Paola e Antonio si torna a Coccia di Morto!

Alzi la mano chi non si era affezionato almeno un po’ alla strana coppia conosciuta in “Come un gatto in tangenziale”, film del 2017 diretto da Riccardo Milani: alla stravagante e super coatta Monica (Paola Cortellesi), al “pensatore” diplomatico e compassato Giovanni (Antonio Albanese), ai loro figli e alle sorelle di Monica, Pamela e Suellen. Li avevamo lasciati così, a metà tra la stima reciproca, la volontà di un buon futuro per i propri figli, e il desiderio di lasciarsi qualche brutta esperienza alle spalle.

Li ritroviamo qualche anno dopo, di nuovo insieme in una nuova avventura: stavolta Monica finisce in prigione (a causa delle sue sorelle) e chiede aiuto a Giovanni per uno sconto della pena: è così che i due si ritrovano, riprendendo il discorso lasciato in sospeso nel primo film. Monica dovrà svolgere lavori socialmente utili in una piccola parrocchia, guidata dall’aitante don Davide (Luca Argentero), e Giovanni, come suo garante, sarà coinvolto suo malgrado in una serie di disavventure molto spassose.

“Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di Morto” mantiene intatte tutte le caratteristiche del primo film: buon ritmo, battute e gag divertenti, personaggi ben caratterizzati e una morale preziosa, un invito a guardare oltre le differenze esteriori e a cercare in chi abbiamo davanti ciò che conta davvero.

Se avete apprezzato il primo, adorerete il secondo.

Disponibile su Prime Video.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...