Gli irregolari di Baker Street: Sherlock Holmes tra mistero e magia

Il personaggio di Sherlock Holmes continua ad essere fonte di ispirazione per il mondo cinematografico e televisivo. L’ultima rivisitazione è quella del film Enola Holmes, nel quale Mille Bobby Brown interpreta la sorella minore del celebre detective, che è disponibile su Netflix. Ora, la piattaforma propone una nuova serie dal titolo Gli irregolari di Baker Street, dove un gruppo di adolescenti è alle prese con la risoluzione di casi molto intricati che li portano ad esplorare l’ambito del paranormale.

Trama

Londra. Bea è un’adolescente orfana di madre, che vive nei sobborghi della città insieme alla sorella Jessica e agli amici Billy e Spike. I quattro vengono notati dal Dottor John Watson, assistente del famoso detective Sherlock Holmes che chiede il loro aiuto per risolvere un caso riguardante misteriosi rapimenti di neonati, che sembrano avere a che fare con la sfera del paranormale. A loro si unisce il principe ereditario Leopold, che decide di fuggire dalle pressioni della vita reale e si innamora di Bea.

Uno Sherlock inedito e i giovani protagonisti

Se la serie Sherlock ci mostra il lato più moderno del personaggio ambientando il tutto in una Londra moderna, non tradendo la sagacia e l’ironia del protagonista, Gli irregolari di Baker Street ne mostra il lato più inedito proponendolo come un uomo perseguitato dai propri demoni, e dalla smania di poter sfoggiare il suo sapere nell’alta società della Londra vittoriana, sempre avvolta da nebbia e mistero. Un uomo che sperimenta per la prima volta le gioie dell’amore sacrificandolo per il suo smisurato ego. Oltre al personaggio del protagonista, non dobbiamo dimenticare la vera novità costituita dal gruppo di adolescenti che aiuta il Dottor Watson, che nei romanzi ha un ruolo pressoché marginale. Ognuno di loro possiede una personalità diversa e piena di spunti a partire da Bea, la coraggiosa ragazzina che non si accontenta delle facili spiegazioni del mondo adulto. C’è poi sua sorella Jessica, una ragazzina perseguitata da incubi terribili, che la fanno essere motivo di preoccupazione per chi le è vicino. In realtà, questi incubi le apriranno la strada verso la verità sul suo passato e sul possedere enormi poteri, che aiuteranno nella risoluzione dei casi. Billy è il miglior amico delle due sorelle ed è disposto a tutto per proteggerle. Innamorato di Bea, non si decide mai a rivelarle quello che prova per lei. Abbiamo Spike, il membro più simpatico del gruppo che ricorda spesso agli altri quanto l’unione faccia la forza e infine Leopold, il principe ereditario che non rivelerà subito la sua vera identità per essere apprezzato dal gruppo e si innamora a prima vista di Bea. La malattia di cui soffre non gli impedisce di desiderare una vita al di fuori dal palazzo.

Altri personaggi secondari

A loro si aggiungono il personaggio di Alice, medium con poteri straordinari a cui Sherlock Holmes si rivolge per la risoluzione di uno dei suoi casi più complessi. Il detective si innamora di lei imparando a guardare la vita in una prospettiva diversa, ma la sua morte causa lo sconforto del protagonista, che si getta nella dipendenza dell’oppio. Infine abbiamo Il Dottor Watson, socio di Holmes, che diventa nel corso della vicenda uno dei punti centrali della storia e rivela un lato inaspettato della sua personalità .

Un mito dai mille volti. Un bene o un male?

Insomma, i presupposti per un grande successo ci sono. Ma in conclusione ci si chiede se dopo tutte le trasposizioni di questo personaggio, il voler ancora una volta rimaneggiare l’universo che ruota intorno ad un personaggio del quale sembra essere già stato detto tutto e se questo sia dovuto ad una mancanza di idee da parte degli sceneggiatori. Comunque la serie risulta godibile e piena di colpi di scena e piacerà tantissimo agli amanti del genere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...