Vai al contenuto

Da Meredith Grey a Daphne Bridgerton: Tutte le donne di Shonda Rhimes

Shonda Rhimes è una sceneggiatrice di successo che ha saputo creare serial televisivi rimasti nell’immaginario di tutti noi. In questo articolo si parla in particolare di come Grey’s Anatomy, Scandal e Le regole del delitto perfetto debbano il loro successo ad un elemento comune: l’avere come protagoniste personaggi femminili molto forti ed intelligenti, capaci di insegnarci a credere in noi stesse e farsi considerare come delle vecchie amiche alle quali chiedere consiglio. In questo articolo ripercorriamo le loro storie, le loro passioni e soprattutto riscopriamo il perché le amiamo così tanto

Meredith Grey

Il primo personaggio a cui facciamo riferimento è lei, Meredith Grey. Forse la più amata tra queste donne, una specializzanda che inconsapevolmente inizia una love story con il Dottor Derek Shepherd, chirurgo al quale fa da assistente. Per questo è vittima di pregiudizi all’ inizio, ma riesce a farsi apprezzare per la sua tenacia ed il suo intuito. Peccato che nella sua storia, oltre alle gioie, come sposarsi ed adottare un bambino, non manchino grandi dolori come occuparsi della madre malata di Alzheimer, assistere ad una sparatoria e soprattutto perdere la persona che ami dopo che è stata investita da un camion. Una esempio di come non ci dovrebbe lasciar abbattere dal destino e continuare a lottare senza sosta.

Annalise Keating

Dalle corsie d’ospedale passiamo alle aule di tribunale dove troviamo Annalise Keating, docente di diritto penale all’università e anche avvocato difensore in casi alquanto intricati. Ad aiutarla un gruppo di tirocinanti da lei scelti che si fidano ciecamente di lei fino a rischiare conseguenze terribili. Una donna che può apparire senza scrupoli ma che con intelligenza riesce a far capire che il coraggio di prendere decisioni terribili può servire in ambito lavorativo come nella vita di tutti i giorni

Olivia Pope

“Se hai un problema chiama Olivia”. Questo è in sostanza il refrain della serie Scandal con protagonista Olivia Pope, responsabile delle comunicazioni della Casa Bianca ed amante del presidente Grant, che ha deciso di mettersi in proprio aprendo uno studio legale che vede tra i suoi clienti uomini di potere alle prese con scandali e cause che potrebbero significare la fine della loro carriera. Come soci dello studio figurano un hacker, un killer professionista ed una ragazza accusata di aver lanciato una bomba contro una società di software informatici. Tutti sono in debito con lei e non contestano i suoi ordini giurando fedeltà incondizionata. Peccato che nelle scelte sentimentali la nostra eroina non abbia molta fortuna, dato che la sua condizione di amante la costringe a vivere nell’ombra e compiere scelte sbagliate come truccare il voto delle presidenziali per far diventare presidente l’uomo che ami. Insomma coraggio ma anche fedeltà che porta all’annientamento di sè.

Addison Montgomery

Se abbiamo iniziato l’articolo parlando di Meredith Grey, non si può non parlare della sua rivale in amore, la dottoressa Addison Montgomery. Il suo personaggio entra in scena tra la seconda e la terza stagione di Grey’s Anatomy dove appare come la ex moglie di Derek Shephard. I due si erano lasciati dopo che lei lo aveva tradito con il collega Mark Sloan. Ha così inizio un triangolo amoroso, che però è proprio lei a troncare scegliendo di accettare un nuovo lavoro in una clinica privata gestita da due suoi vecchi compagni di università. Da qui la dottoressa Montgomery diventa protagonista dello spin off Private Practice. Un personaggio ci ricorda l’importanza di non considerarsi la seconda scelta di nessuno e vivere in pieno la nostra indipendenza

Daphne Bridgerton

Concludiamo con Daphne Bridgerton, protagonista dell’ultimo serial prodotto dalla Rhimes. Secondogenita della famiglia Bridgerton e figlia maggiore da dover presentare in società, Daphne sente su di sé la responsabilità di rendere onore alla famiglia non riuscendo ad esprimere fino in fondo il risentimento per il fatto che debba essere suo fratello Anthony a decidere chi debba sposarla. Questo almeno fino a quando non riesce a far innamorare il duca di Hastings, ottimo partito con la fama di un dongiovanni. Potremmo definirla un’antenata delle donne in carriera delle quali abbiamo parlato, per la quale la felicità consiste nel raggiungere piccoli obbiettivi come un matrimonio felice con la persona che consideriamo il nostro migliore amico e rimanere se stessi.

Insomma una lista di caratteri forti che speriamo continui a crescere sempre di più

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: