Hunger Games: Possa la fortuna essere sempre…dalla parte di Katniss!

  1. Uno stilista d’eccezione

I due ragazzi del distretto 12 sono gli unici a ricevere l’aiuto di uno stilista particolare per la presentazione dei tributi, il quale riesce a farli spiccare su tutti gli altri, attirando l’attenzione sin da subito del pubblico, al punto che alla protagonista gli assegnano il soprannome di “ragazza in fiamme

  1. Personalità dirompente

Essendo un personaggio forte, indipendente, protettivo, maturo e diretto, Katniss ha tutte le carte in regola per non attirare la simpatia degli “sponsor“, coloro che possono supportare i tributi durante i giochi inviandoli risorse utili ad aumentare le loro probabilità di sopravvivenza; tuttavia, grazie alla sua determinazione, riesce a conquistare la loro attenzione, finendo per convincerli a puntare sulla sua vittoria finale, tutto questo ovviamente perché è la protagonista, sennò non sarebbe mai accaduto

  1. Morte prematura

Quando iniziano i giochi nell’arena, la nostra protagonista rischia subito grosso, venendo attaccata nel tentativo di prendere una borsa, arriva però il pronto intervento di una ragazza, che prima colpisce il suo aggressore, salvandola, poi le lancia un coltello addosso, stavolta è brava Katniss a reagire, usando la borsa come scudo e riuscendo a fuggire nei boschi; come potete constatare, il fato dimostra di essere benevolo con lei sin da subito, come se volesse mettere le cose in chiaro: lei vivrà

  1. Mira orribile

Katniss è costretta a scappare dalle trappole ideate dagli “strateghi“, coloro che gestiscono il gioco controllando tutto quello che avviene all’intero dell’arena, si imbatte così in un gruppo di altri tributi, che la costringono a doversi arrampicare su un albero per salvarsi; anche qui vediamo il capo del gruppo che la insegue, Cato, mancarla da una distanza abbordabile, a dimostrazione che siamo solo all’inizio delle vicende che la riguardano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...