Iconic Idol : Paige Matthews

Paige Matthews, interpretata dall’ attrice Rose McGowan, subentra per sostituire Prue all’interno del potere del trio. La sua storia e il suo percorso sono senz’altro i più controversi tra le protagoniste del telefilm, e il modo di affrontare queste avversità l’ha resa un personaggio molto amato dello show. Paige infatti è figlia di Patty Halliwell e di Sam, l’angelo bianco con cui aveva avuto una storia e , a causa della quale, la madre delle ragazze ha perso la vita. Questa gravidanza è stata tenuta nascosta a tutti per paura che gli Anziani potessero punire l’amore proibito tra Patty e Sam vendicandosi della nascitura. Paige venne affidata ad una suora, alla quale fu chiesto di trovare una brava famiglia adottiva per la bimba e che le venisse dato un nome che cominciava con la lettera P.

Paige è cresciuta con dei genitori adottivi che sono morti in un incidente stradale quando ancora frequentava il liceo e da allora ha vissuto da sola. Quando Prue muore, Paige si presenta al suo funerale perché anche  se non conosceva di persona la ragazza, sentiva di avere un legame con le sorelle Halliwell. Quando ricostituisce il potere del trio, le spetta il potere di spostare gli oggetti con la forza del pensiero, ma la sua natura angelica modifica la sua attivazione. Se Prue attivava il suo potere con la rabbia trasmettendolo con le mani, Paige attiva il suo potere chiamando l’oggetto o la persona che vuole spostare, facendola orbitare. E se la sua natura di strega le ha fatto sviluppare questa capacità, la sua metà da angelo bianco, le conferisce il potere di orbitare, quello di modificare il suo aspetto e quello di guarire, anche se quest’ultimo lo sviluppa solo nella seconda metà dell’ultima stagione.

Paige è un personaggio complesso ma molto estroverso e indipendente, e non era facile farlo piacere ad un pubblico che innegabilmente l’avrebbe confrontato con Prue. La sua storyline principale, nella quarta stagione è incentrata su questo. Se da una parte Piper esprime il suo bisogno di farle apprendere la stregoneria prima che la sorgente elimini qualcun altro della famiglia, Phoebe cerca di aiutare Paige ad inserirsi nel trio, non solo come strega, ma anche come sorella, cercando di farle capire che non deve sostituire Prue, ed incoraggiandola ad esprimere la sua personalità. E Paige di personalità ne ha molta! Ne ha al punto da rinunciare al suo lavoro di assistente sociale, per dedicare la sua vita alla pratica della magia. Decisione presa per aiutare Piper a gestire la sua gravidanza, e a proteggere il piccolo Wyatt dagli attacchi dei demoni.

È proprio grazie al primogenito di Piper e Leo che la ragazza riuscirà a sentirsi davvero parte della famiglia, superando il dolore di essere stata abbandonata per via della sua natura. Dopo aver passato un anno a concentrarsi sulla magia, sente il bisogno di costruirsi una vita anche al di fuori di essa, e messo da parte il suo amore per Glenn, inizierà una tormentata storia con Richard ,uno stregone che a causa di una faida familiare ha problemi con la magia.Tutto questo mentre i lavori che le vengono proposti nascondono sempre una ragione magica. Le sue storie sono spesso tormentate, ma rivelano il romanticismo e il bisogno della nostra eroina di avere quelle certezze che per una vita le sono mancate.

La sua storia con il detective Broly è molto struggente ma si chiude con la morte del ragazzo in uno scontro con l’incarnazione Beta. Ma per fortuna troverà l’amore con Harry ,un agente di polizia che non solo accetta la sua natura magica, ma combatte per averla e la sposa. Alla fine della serie Paige sul libro delle ombre scrive che ha avuto due gemelle e un maschietto da Harry e che ha formato la generazione successiva di streghe, dando pieno sviluppo alla sua doppia natura magica. Anche dal punto di vista estetico Paige ha subito diverse trasformazioni. All’inizio la vediamo con i capelli lunghi scuri vestita da adolescente con qualche piccolo problema di abbinamento cromatico. Nella puntata in cui incontra la se stessa della vita passata, indossa una maglietta rosa con balzi e fiori enormi che la rendevano piuttosto ridicola. Nella quinta stagione la ritroviamo bionda, poi rossa e poi bionda di nuovo. Anche il suo guardaroba ne giova, le minigonne a cui eravamo abituati lasciano il posto ad abiti lunghi, spesso con i pantaloni e tacchi vertiginosi che non le impediscono di essere dinamica e scattante. Unica scelta di stile preoccupante era la macchina. Una prescelta su un maggiolone verde pisello è leggermente fuori contesto, ma sono certo che se indaghiamo, gli autori sapranno dare un senso a questa scelta.

Come tutte le protagoniste anche lei ha subito le sue trasformazioni, diventando un vampiro, una ninfa e Biancaneve. Da fan della serie, ho storto il naso all’inizio perché la mia strega preferita era proprio Prue ma devo dire che il personaggio di Paige ha saputo dare una ventata nuova allo show. Paige ha saputo trasmettere al pubblico tutte le caratteristiche della generazione y. La ribellione, l’anticonformismo con cui il personaggio veniva dipinto, hanno lasciato via via il posto ad una donna elegante, bella e sicura di sé.

Ho amato il suo lato artistico e il fatto che tra le streghe dello show era la più spregiudicata. Inflessibile, caparbia, determinata, Paige è stata l’icona di tutte quelle persone che lottano per accettare se stesse e la loro natura. E voi? Cosa di lei vi è piaciuto di più?

Salvatore Melone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...