Kim Rossi Stuart, il Freddo dagli occhi di Ghiaccio: quando l’Italia si è innamorata di Fantaghirò

Chi non ha mai avuto una cotta per Romualdo di Fantaghirò? A farci innamorare del bel personaggio ha contribuito anche lo sguardo e le capacità dell’attore italiano, icona di bellezza e bravura, Kim Rossi Stuart. Nato a Roma nel 1969, ha subito mostrato le sue capacità interpretative ereditate dal padre, attore di film di genere, ed ha fatto il suo debutto sul grande schermo a soli 5 anni anni nella pellicola Fatti di gente perbene. Il vero successo, però, arriva proprio nel 1991 quando interpreta appunto Romualdo nella serie a puntate di Fantaghirò. Da quel momento il pubblico si innamora di lui e, sostenuto da tutti, continua a studiare recitazione ed ha sperimentare nuovi e diversi ruoli.

fantaghirò.jpg

Nuovo successo che trova sia al cinema che al teatro dove, invece, ha cominciato a muovere i primi passi al termine degli anni 80 e dove ha interpretato ruoli impegnati
quali Edmund nel Re Lear di Shakespeare. La vera consacrazione per l’attore arriva però con Romanzo Criminale (2005), film di Michele Placido, che prende spunto dalla storia della Banda della Magliana, e dove interpreta Il Freddo, uno dei capi della banda che si innamora di una ragazza perbene. Da quel momento, la sua carriera prende il volo e arrivano numerosi progetti che lo vedono sempre più impegnati. Tra questi meritano una menzione Vallanzasca – Gli angeli del male e Meraviglioso Boccaccio.

Romanzo-criminale-3.jpg

L’attore romano, il cui ultimo lavoro risale al 2017, si è fatto notare non solo grazie alla sua bellezza ma anche alle sue spiccate doti interpretative. Ma, soprattutto, la sua versatilità che lo rendono in grado di vestire i panni anche di ruoli completamente diversi l’uno dall’altro. Inoltre, ha saputo fare della sua forza, l’arma in più. L’arma con cui ha affrontato momenti non semplici come l’incidente motociclistico del 2005 e con cui, siamo certi, saprà ancora regalarci tanto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...