Vai al contenuto

MINDHUNTER: aspettando la seconda stagione.

Lo scorso 13 ottobre, Netflix ha rilasciato la prima stagione della serie crime Mindhunter, tratta dall’omonimo libro di John Douglas. Quest’ultimo, interpretato da Johnathan Groff, sotto il fittizio nome di Holden Ford, fu l’agente federale che dette vita al ‘criminal profiling’. La serie, ambientata nel 1979, mostra come si è arrivati a formulare il concetto di SERIAL KILLER, così come lo conosciamo noi oggi. Attraverso colloqui con assassini realmente esisti come Edmund Kemper, interpretato magistralmente da Cameron Britton, scopriamo le motivazioni che si celano nella mente di chi compie crimini violenti.

Acclamata da pubblico e critica, Mindhunter è stata rinnovata per una seconda stagione, già mesi prima del suo rilascio sulla piattaforma Netflix. I nuovi otto episodi, che vedranno la luce verso l’inizio del 2019, si concentreranno sull’omicidio di 23 bambini ad Atlanta, in Georgia, compiuti tra il 1979 e il 1981. Per tali crimini, venne riconosciuto colpevole l’afroamericano Wayne Williams, che continua tutt’ora a proclamarsi innocente.

Per ingannare la lunga attesa che si profila all’orizzonte, non resta che perdersi tra le pagine del libro da cui ha preso vita questa nuova creatura targata Netflix.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: